LABORATORIO DI GEOGRAFIA

LABORATORIO DI GEOGRAFIA

A settembre 2015 abbiamo iniziato il laboratorio di geografia.

Ci hanno regalato dei libri di geografia, uno per regione, con testi scritti, le province e le fotografie. Abbiamo fatto un cartellone azzurro e abbiamo disegnato la sagoma dell’Italia divisa per regioni.

Abbiamo iniziato dal Piemonte: per ogni regione iniziavamo a raccontare con quali altre regioni confinava, leggevamo le montagne, le vallate, le colline, le pianure, i fiumi, i mari e uno di noi le scriveva sul quadernone mentre Rodolfo disegnava la cartina fisica. Dopo attaccavamo sul cartellone la regione come se fosse un puzzle.

Negli incontri successivi ci dividevamo in gruppi e ognuno aveva una provincia o una città da descrivere con scritte e fotografie ritagliate dai libri. Alcuni di noi avevano compiti specifici: ad esempio Franco si è occupato della storia della regione e Silvio dei prodotti della terra e dell’industria, mentre Rodolfo ha disegnato tutte le cartine delle province e le immagini dei monumenti più famosi.

Nell’ultimo incontro della regione ognuno di noi leggeva ai compagni quello che aveva scritto.

Ieri mercoledì 24 ottobre 2018 dopo tre anni abbiamo finito tutta l’Italia con la Sicilia.

Il laboratorio di geografia ci è piaciuto molto perché abbiamo visto dei monumenti, abbiamo parlato dei luoghi da noi conosciuti perché ci siamo stati in vacanza (Iesolo, Caorle, Venezia, Milano, Palermo, Mazzara del Vallo) o ci siamo nati (Diamante). Oppure perché ci ricordano dei personaggi della TV che vediamo tutti i giorni (Cellino San Marco).

E’ stata dura ma ce l’abbiamo fatta.

P.S. abbiamo fatto 4 faldoni da circa 400 pagine l’uno per un totale di 1600 pagine scritte e disegnate da

NOI

ROSINA, FRANCO, SILVIO, RODOLFO, SIMONA, LORENZO, SERENA, PAOLA, DANIELE

 

Allegati